Un'esperienza enogastronomica sensoriale

CENA AL BUIO

Accomodatevi, mettete da parte i pensieri e preparatevi ad un altro viaggio.

Cos’è un cena al buio? Qualcuno, non fate finta di niente, pensa subito ad una situazione un po’ piccante, ad incontri tra sconosciuti…

L’ho definita un viaggio perchè, a mio parere, una cena al buio è un’esplorazione emozionale e sensoriale.

Per lo spazio di una cena, abbandoniamo la vista e ci lasciamo andare ad un’atmosfera un po’ magica…

Abbandonata ogni luce all’ingresso, inizia il viaggio meraviglioso, un percorso che porterà a vivere un’esperienza davvero particolare alla scoperta degli altri sensi.

quando non vediamo perdiamo il senso del controllo che avevamo fino a qualche secondo prima, perdiamo i punti di riferimento.

Entra in gioco per primo il senso del tatto che ci permette di mappare l’ambiente circostante: la fattezza del tavolo, i tessuti ed anche il cibo.

Attraverso l’udito sentiamo il rumore del cibo che viene tagliato, il gorgoglio del vino quando viene versato…

Anche l’odore dell’ambiente circostante offre numerose informazioni quando è il buio a prevalere. Sarà poi il profumo del cibo a pervadere le narici permettendo di identificare le pietanze solo attraverso al profumazione.

Quando poi i sapori esplodono in bocca è un tripudio di emozioni.

Trattandosi di un menù a sorpresa la parte davvero divertente è scoprire cosa si sta degustando.

Si abbandonano anche quelle barriere psicologiche che spesso inibiscono i rapporti con le altre persone per ritrovare un rapporto più costruttivo con se stessi e con gli altri.

Anche le emozioni si fanno più profonde e intense. L’importante è coglierle ed esprimerle liberamente.

In alcuni casi la vista crea barriere e preconcetti. Assumersi una certa dose di coraggio non dovrebbe mai mancare per vivere a pieno l’esistenza.

Ora che possiamo estraniarci dal mondo esterno, lasciamo che le emozioni arrivino fino al cuore e usiamo tutti i sensi … in un solo morso!

Se poi la serata verrà accompagnata dalle performance dell’artista Fiona Dovo, sarà davvero imperdibile

… vieni a trovarmi @casadiGiuliaCogoleto: ti invito a scoprire ciò che è invisibile agli occhi a Tagliolo Monferrato (AL), sabato 11 novembre, ore 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Chatta con Giulia
Scan the code
Ciao, sono Giulia, posso aiutarti?